Onde d'urto

Onde acustiche ad alta energia

Onde d'urto

Le onda d’urto sono onde acustiche ad alta energia. Vengono trasmesse attraverso la superficie della pelle e diffuse radialmente. Il corpo risponde ad un aumento dell’attività metabolica intorno all’area di dolore, stimolando ed accelerando il processo di guarigione.
L’efficacia delle onde d’urto è caratterizzata dall’effetto diretto dell’impulso sul tessuto e dall’effetto indiretto di cavitazione. Sommandoli si ha un aumento della vascolarizzazione nella zona colpita . Questo porta ad una rimozione dei fattori infiammatori con il rilascio di sostanze che stimolano la formazione di nuovi vasi. Inoltre, ricorrendo alle onde d’urto, grazie all’aumento di endorfine, si ha una riduzione del dolore.
Patologie di applicazione:

  • Affezioni infiammatorie e degenerative dei tendini. In particolare: la cuffia dei rotatori a livello della spalla (con o senza calcificazioni); il tendine di Achille a livello del piede; sempre nel piede, l’infiammazione all’inserzione della fascia plantare (la cosiddetta “spina calcaneare dolorosa”); al gomito: epicondilite ed epitrocleite (“gomito del tennista” e del “golfista”)
  • Pseudoartrosi/mancato consolidamento delle fratture
  • Fratture da stress
  • Miositi ossificanti
  • Calcificazioni eterotopiche
  • Osteonecrosi in stadi precoci
  • Osteocondrite dissecante in stadi precoci dopo la maturità scheletrica
  • Distrofie ossee simpaticoriflesse
  • Necrosi asettica testa omero/femore
  • Algoneurodistrofia
  • Fibromatosi di muscoli, legamenti, fasce